Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/designbank/ftp/_library/PEAR/Auth.php on line 469

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/designbank/ftp/_library/PEAR/Auth.php:469) in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/start.inc.php on line 30

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/designbank/ftp/_library/PEAR/Auth.php:469) in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/start.inc.php on line 30

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/class.link_util.inc.php on line 29

Deprecated: Function session_register() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/index.php on line 196

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.strona.inc.php on line 758

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.strona.inc.php on line 466

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.strona.inc.php on line 808

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.strona.inc.php on line 617

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/Util.class.php on line 225

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/Util.class.php on line 227

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/Util.class.php on line 225

Deprecated: Function split() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/Util.class.php on line 227

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.szablon.inc.php on line 933

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.szablon.inc.php on line 934

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.szablon.inc.php on line 933

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.szablon.inc.php on line 934

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/engine/SzablonUtils.class.php on line 68

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.szablon.inc.php on line 933

Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/designbank/ftp/toptravelservice/toptravelservice.pl/classes/class.szablon.inc.php on line 934
CAMMINO VERSO LA LIBERTÀ
Meteo Mappa del sito
Lingua
polish   eng   de   it   sp
  • Mercato dei Tessuti (Sukiennice) a Cracovia
    Mercato dei Tessuti (Sukiennice) a Cracovia
  • Abbazia di Tyniec a Cracovia
    Abbazia di Tyniec a Cracovia
CAMMINO VERSO LA LIBERTÀ
Il comunismo, la Cortina di Ferro, la caduta del muro di Berlino – probabilmente tutti conoscono queste espressioni, almeno dai libri di storia. Tuttavia cio che e successo realmente sul lato est della cortina di ferro, rimane per molte persone una idea piuttosto vaga, spesso priva di contenuti.


In questo tour potrete vedere le città più belle e più importanti in Polonia e allo stesso tempo scoprire il nostro paese da un altro punto di vista - ricordando i tempi del comunismo. Vi invitiamo a percorrere le orme di Solidarność (solidarietà) - Sindacato Autonomo dei Lavoratori e allo stesso tempo una rivoluzione, un grande movimento sociale, una rivolta nazionale. Il sindacato, l'unico nella storia del mondo che al culmine contava oltre 9,5 milioni di membri provenienti da tutti gli strati sociali e che costituiva un terzo del totale di 38 milioni di abitanti è diventato il garante del rinnovamento di molte sfere della vita, del ripristino della verità nei media e l'educazione, delle riforme economiche, dello sradicamento di ingiustizia e degli abusi di potere da parte dell'apparato comunista.

1° GIORNO - ARRIVO

Arrivo a Cracovia. Sistemazione in albergo e tempo libero. Cena e pernottamento in albergo (in base all’orario dell’arrivo è possibile anche breve passeggiata in centro storico e cena in ristorante).



2° GIORNO - CRACOVIA-NOWA HUTA



Dopo la prima colazione intera giornata dedicata alla visita di Cracovia - l’antica capitale della Polonia che dal 1978 fa parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Alla mattina passeggiata con guida parlante italiano per le strade della Città Vecchia. La cosiddetta “via regia” porta sulla famosa Piazza del Mercato - la piu’ grande piazza medievale d’Europa e sulla Collina del Wawel - simbolo e cuore della Polonia con il Castello - antica residenza dei Re polacchi e la Cattedrale -  luogo delle incoronazioni e delle sepolture reali. 

Pranzo in ristorante. 
Nel pomeriggio visita di Nowa Huta (Nuova Acciaieria) – un quartiere di Cracovia che fu creato  negli ’50 del XX secolo intorno ad una nuova colossale acciaieria per introdurre e diffondere l’ideologia socialista a Cracovia e per istituire una nuova società comunista. Ciononostante proprio gli abitanti di Nowa Huta ovvero i lavoratori dell'acciaieria furono tra i primi a ribellarsi contro il governo comunista ed a combattere per i diritti umani e per i diritti dei lavoratori. Gli avvenimenti storici svoltisi a Nowa Huta così come la realtà della vita nel regime vennero raccontati tra l’altro da Andrzej Wajda nel film “L’uomo di marmo”. 

In mezzo alla visita è previsto uno spuntino nel ristorante “Restauracja Stylowa”, una volta una dei ristoranti piu’ prestigiosi della zona. Il tempo nel suo interno si è fermato ed è ancora possibile assaporare un po’ l’atmosfera del comunismo.  Nell’itinerario è prevista anche la visita all “Arcadel Signore” – una chiesa particolare a forma di una barca che fu costruita con le proprie mani dei cittadini malgrado l’opposizione del governo comunista e grazie al sostegno di varie nazioni. Al suo interno sono custodite numerose opere d’arte uniche nel loro genere tra i quali: il tabernacolo a forma del globo contenente una pietra portata dalla Luna dagli astronauti dell’Appollo 11; la scultura di “Madonna Corazzata” – fatta con dei poiettili trovati nei corpi di soldati polacchi periti durante la diffesa del Monte Cassino nonché l’alegorica Via Crucis simboleggiante la storia moderna della Polonia). Rientro in albergo. Cena e pernottamento.



 3° GIORNO -  CRACOVIA- CZĘSTOCHOWA- VARSAVIA


Dopo la prima colazione trasferimento a Częstochowa e visita del Santuario di Jasna Góra - la capitale spirituale della nazione che tutt’oggi attira migliaia di pellegrini dalla Polonia e da tutto il mondo. Nel periodo del regime comunista proprio davanti al cospetto della “Madonna Nera” di Jasna Góra il Primate August Hlond consacrò la Polonia al Cuore Immacolato di Maria alla presenza di oltre mezzo milione di fedeli e nel 1957 il Papa Pio XII benedisse una copia dell'Effige di Jasna Gòra che sarebbe stata portata, intinerante, da parrocchia a parrocchia in tutta la nazione. Questopellegrinaggio durò 25 anni, portò preziosi frutti di conversione e diede speranza e forza per andare avanti nella difficile realtà e per opporsi al Regime. Tutti i membri del Sindacato Solidarność, infatti, si portavano dietro un’immaginetta della Madona di Częstochowa la quale diventò simbolo della libertà in una realtà che, secondo l’ideologia comunista, avrebbe dovuto rimanere tutta atea. Dopo la visita pranzo in ristorante. Proseguimento per Varsavia, sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.




4° GIORNO - VARSAVIA


Dopo la prima colazione incontro con guida autorizzata di Varsavia. Intera giornata dedicata alla visita della città – la capitale della Polonia. La Città Vecchia, distrutta quasi completamente durante la II Guerra Mondiale venne ricostruita e restaurata con grande cura e rimane sotto la tutela dell’UNESCO come Patrimonio Mondiale Naturale e Culturale. Come ricordo dell'epoca della Reppublica Popolare della Polonia (PRL) rimane il Palazzo della Cultura e della Scienza donato alla Polonia dall'Unione Sovietica come simbolo di pace e amicizia tra le due nazioni.Pranzo in ristorante in mezzo alla visita.
Proprio a Varsavia, nel giugno del 1979, si svolse l’incontro del Papa Giovanni Paolo II con i polacchi in occasione del suo primo pellegrinaggio in patria che risultò una svolta decisiva nella lotta con il regime. I polacchi ritrovarono una forza spirituale e un senso della libertà derivante dalla libera espressione di volontà collettiva e dal fatto che ottenero un punto di appoggio esterno rispetto alle strutture imposte dal sistema.
A Varsavia visse il beato padre Jerzy Popiełuszko – il cappellano del sindacato libero degli operai polacchi “Solidarność”. Per via della sua attività pastorale e didattica basata sull’idea di "non lasciarsi vincere dal male, ma di vincere il male col bene" (St. Paul, Romani 12:21) nonché grazie alla sua fermezza, coraggio e sostegno per i lavoratori e sindacalisti oppressi dalle autorità comuniste durante la legge marziale diventò un personaggio di grande stima e autorità per i suoi connazionali. Le sue "messe per la patria" erano seguite da milioni di persone, tramite le antenne della Radio Europa Libera. Troppo scomodo per il regime fu rapito, seviziato e assasinato dai tre funzionari della Polizia Segreta il 19 settembre 1984. Oltre un milione di persone espressero la loro rabbia e il dolore partecipando ai suoi funerali. Accanto alla Chiesa di San Stanislao Kostka, la sua ultima parrocchia di Varsavia, si trova la sua tomba, a forma di un rosario, che è meta continua di pellegrinaggi e di fedeli provenienti dalla Polonia e dal mondo intero. Visita del museo dedicato al Padre Jerzy, dove sono esposti tra l’altro foto, filmati e oggetti personali. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

5° GIORNO  VARSAVIA- WŁOCLAWEK - TORUŃ – DANZICA  

Dopo la prima colazione trasferimento a Danzica via Włocławek e Toruń. Proprio sulla strada per Toruń, il padre Popiełuszko che tornava da un servizio pastorale fu rapito e seviziato dai funzionari della polizia segreta. Il suo corpo venne buttato nel fiume dalla diga sulla Vistola nei dintorni di Włoclawek.

Arrivo a Toruń e breve visita guidata in italiano della città famosa soprattutto come luogo di nascità dell’illustre scienziato polacco Niccolò Copernico e per il suo merviglioso centro storico incluso nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Passeggiata nel centro storico accanto al Castello Teutonico della metà del XIII secolo e alla casa del Copernico. Pranzo libero. Proseguimento per Danzica, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.




6° GIORNO
- DANZICA

Dopo la prima colazione incontro con guida autorizzata e intera giornata dedicata alla visita di Danzica - una città di grande influenza politica ed economica in tutta la regione, soprannominata la "finestra sul mare" della Polonia e la Capitale Mondiale dell’Ambra. È nota anche grazie ai personaggi come Hevelius, Fahrenheit, Schopenhauer e Wałęsa. Inoltre, fu proprio qui che nel 1939 scoppiò la II Guerra Mondiale sulla penisola di Westerplatte. E anche qui nacque il sindacato autonomo di lavoratori che cambiò il volto dell'Europa - “Solidarność”. Passeggiata per le vie della Città Vecchia.
Tra le tappe proposte ci sono ad esempio: antiche fortificazioni cittadine, la Porta d’Oro – attraverso la quale si accede alla via Długa, dove abitavano i cittadini piu facoltosi di Danzica, l’antico mercato Długi Targ (il Mercato Lungo), ricco di stupendi palazzi, fontana di Nettuno - simbolo della città, la piu grande Basilica gotica d’Europa – dedicata alla Santissima Vergine Maria e capace di accogliere perfino 25 000 persone. 

Pranzo in ristorante.

Proseguimento della visita sulle orme di Solidarność.

- Luogo della nascità di Solidarność: i cantieri navali di Danzica con il Monumento agli operai del cantiere navale caduti nel 1970. Il monumento in acciaio, in forma di tre croci alti 42 m ciascuno, diventò un simbolo transnazionale di lotta per la libertà e un simbolo della caduta del comunismo nell'Europa dell'Est.

- Il museo multimediale intitolato "percorso verso la libertà" che presenta i drammatici avvenimenti storici dal 1956 al 1989, legati alla lotta dei polacchi per la libertà e per la giustizia. Sistemate in ordine cronologico le 9 sale presentano tra l’altro: Vita quotidiana nella Polonia comunista, l'agosto 1980, Solidarnosc e la speranza, legge marziale. Grazie ai mezzi audiovisivi, filmati, documenti, foto, stampa clandestina, manifesti, canzoni è possibile sentire e capire meglio la realtà dei Regimi Socialisti.

Rientro in albergo, cena e pernottamento.




7° GIORNO - POZNAŃ


Dopo la prima colazione partenza per Poznań - una delle città piu’ antiche della Polonia, oggi costituisce centro industriale, fieristico, commerciale, di ricerca ed è anche uno dei principali poli culturali polacchi. Sistemazione in albergo. Incontro con guida autorizzata del posto e visita in italiano della città vecchia e dei luoghi legati a Solidarność. Sul percorso si trovano numerosi palazzi storici e la Piazza del Mercato con il famoso Municipio dove a mezzogiorno si scontrano due figure di capre. Sull’Ostrów Tumski sorge la cattedrale del X sec. con i sarcofaghi dei primi re polacchi. Una tappa della visita ricorderà gli avvenimenti storici detti “il Giugno di Poznań”. Nel giugno 1956 i lavoratori delle industrie scesero in sciopero e le loro dimostrazioni si trasformarono in enormi scontri con i servizi dello Stato e di conseguenza 80 persone furono assassinate, altri 700 invece vennero imprigionati.

Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

8° GIORNO    PARTENZA

Dopo la prima colazione partenza per l’Italia.









Visits: 987

Share    
TOP TRAVEL SERVICE s.c.
ul. T. Szafrana 5/4, 33-363 Kraków, POLONIA
Tel: +48 603 79 68 17   Tel: +48 501 023 933  Tel: +48 798 322 382
E-mail: info@toptravelservice.pl
NetSoftware - All rights reserved © Copyright TTS 2019